09/10/2020
PES Vs. FIFA: il derby ricomincia

La sfida eterna tra le due big del gaming calcistico sta per ripartire.
Anche quest'anno è FIFA contro PES: ma qual è il migliore?
Analizziamo insieme i due giochi, disponibili su tutte le console di gioco: PS4,XBOX One e PC.

FIFA 21
Il gioco, in uscita ufficiale il 9 ottobre, ha fin da subito catturato l'attenzione di tutto il popolo del gaming e dei pro players per alcune novità introdotte nel gameplay.
Oltre alla consueta rivisitazione del face tracking, il team canadese ha sviluppato nuovi modi per gestire l'azione offensiva e migliorarne l'efficacia: il dribbling agile (controllo palla più fluido, ideale per chi ama l'uno contro uno) e gli inserimenti creativi (sarà possibile controllare, simultaneamente, un secondo giocatore con l'analogico destro).
E il sistema difensivo?
FIFA 20 presentava un modello difensivo pressoché statico e poco intuitivo, per questo EA SportsEA Sportstps://www.ea.com/it-it/games/fifa/fifa-21 text: EA Sports) ha cercato di invertire questa tendenza "passiva" mediante l'introduzione del posizionamento intelligente, ovvero la capacità dei difensori di risultare più attenti e intraprendenti, rendendoli abili nella lettura delle linee di passaggio per bloccare la trama di gioco avversaria e gli inserimenti alle spalle.
Altre migliorie, invece, sono state apportate in FIFA Ultimate Team, la piattaforma più utilizzata dai "FIFA players".
La carte "forma fisica" sono state eliminate definitivamente e, contestualmente, sono state introdotte carte speciali che permettono di personalizzare completamente la propria squadra: dallo stadio (in tutti i suoi aspetti) alle maglie e ai cori da stadio.
Non meno importante, è stata introdotta Co-op Ultimate Team che dà la possibilità ai giocatori di unire i propri sforzi per raggiungere obiettivi di elevata difficoltà.

eFootball PES 2021
Il gioco, uscito ufficialmente lo scorso 15 settembre, ha optato per un semplice aggiornamento - Season Update - di PES 20: rose, stadi e maglie sono state aggiornate mentre il gameplay ha subito solo qualche piccolo upgrade a livello di fluidità. Perché? È presto detto.
Il team di Konami, senza particolari fronzoli, punta a fare all in su PES 2022, quando scenderà in campo su console di gran lunga più potente rispetto alle attuali, ovvero PS5 e XBOX Series X.
La strategia, a questo punto, è molto chiara: offrire un prodotto lievemente migliorato, cross gen e a prezzo contenuto per concentrare gli sforzi e sfruttare al meglio le capacità delle console next gen e superare il prossimo il suo storico rivale in ambito videoludico.

In conclusione possiamo dire che, anche se FIFA ha apportato molte migliorie, la battaglia tra i due giganti è solo rimandata: il 2022 promette ricchissime e scoppiettanti novità!